(troppo vecchio per rispondere)
Interessi mutuo su immobile cointestato
carloazeglio
2011-02-07 15:26:18 UTC
Ho un dubbio: in caso di immobile (abitazione principale) cointestato tra
due coniugi *ma* contratto di mutuo stipulato da un solo coniuge, chi detrae
gli interessi passivi? E con quale limite?
Grazie, ciao.
--
carloazeglio
praticante CdL
umberto
2011-02-07 15:52:18 UTC
Post by carloazeglio
Ho un dubbio: in caso di immobile (abitazione principale) cointestato tra
due coniugi *ma* contratto di mutuo stipulato da un solo coniuge, chi detrae
gli interessi passivi? E con quale limite?
Grazie, ciao.
--
carloazeglio
praticante CdL
A me capita l'opposto, l'immobile è mio, il mutuo è cointestato al
50%.(serviva alla banca, come garanzia).
A me mi detraggono il 50%degli interessi passivi,per recuperare l'altro
50% devo intestargli metà dell'immobile.....questo scherzetto mi costa
un pò di euro,però in cinque anni li recupero....visto che è un mutuo
ventennale.
ponziopilato
2011-02-07 16:07:55 UTC
Post by carloazeglio
Ho un dubbio: in caso di immobile (abitazione principale) cointestato tra
due coniugi *ma* contratto di mutuo stipulato da un solo coniuge, chi
detrae gli interessi passivi? E con quale limite?
Grazie, ciao.
il solo coniuge su max 4000 euro annui
ponziopilato
2011-02-07 16:09:03 UTC
Post by umberto
A me capita l'opposto, l'immobile è mio, il mutuo è cointestato al
50%.(serviva alla banca, come garanzia).
A me mi detraggono il 50%degli interessi passivi,per recuperare l'altro
50% devo intestargli metà dell'immobile.....questo scherzetto mi costa un
pò di euro,però in cinque anni li recupero....visto che è un mutuo
ventennale.
è giusto se, come presumo, l'immobile non è manco in comunione dei beni
Henry
2011-02-07 16:10:51 UTC
Post by umberto
Post by carloazeglio
Ho un dubbio: in caso di immobile (abitazione principale) cointestato tra
due coniugi *ma* contratto di mutuo stipulato da un solo coniuge, chi detrae
gli interessi passivi? E con quale limite?
Grazie, ciao.
--
carloazeglio
praticante CdL
A me capita l'opposto, l'immobile è mio, il mutuo è cointestato al
50%.(serviva alla banca, come garanzia).
A me mi detraggono il 50%degli interessi passivi,per recuperare l'altro
50% devo intestargli metà dell'immobile.....questo scherzetto mi costa
un pò di euro,però in cinque anni li recupero....visto che è un mutuo
ventennale.
Non vedo la necessità dwel mutuo cointestato. L'immobile è la garanzia
principale, il fatto che il mututo sia cointestato poteva essere
aggirato con una garanzia personale del coniuge non proprietario
ponziopilato
2011-02-07 16:14:29 UTC
Post by Henry
Non vedo la necessità dwel mutuo cointestato. L'immobile è la garanzia
principale, il fatto che il mututo sia cointestato poteva essere
aggirato con una garanzia personale del coniuge non proprietario
non credo.. si deve essere sia cointestatari del mutuo e dell'immobile,
anche per quota in comunione, per poterlo detrarre..
Henry
2011-02-07 16:18:51 UTC
On Mon, 7 Feb 2011 17:14:29 +0100, "ponziopilato"
Post by ponziopilato
Post by Henry
Non vedo la necessità dwel mutuo cointestato. L'immobile è la garanzia
principale, il fatto che il mututo sia cointestato poteva essere
aggirato con una garanzia personale del coniuge non proprietario
non credo.. si deve essere sia cointestatari del mutuo e dell'immobile,
anche per quota in comunione, per poterlo detrarre..
Guarda che mi riferivo alla necessità della banca di far cointestare
il mutuo per essere più garantita non alla detrazione, che ovviamente
è al 50% con i limiti personali
ponziopilato
2011-02-07 16:25:44 UTC
Post by Henry
Guarda che mi riferivo alla necessità della banca di far cointestare
il mutuo per essere più garantita non alla detrazione, che ovviamente
è al 50% con i limiti personali
ok, excuse moi :-))

ciao
carloazeglio
2011-02-07 16:26:49 UTC
"ponziopilato" ha scritto
Post by ponziopilato
il solo coniuge su max 4000 euro annui
Scusa Ponzio, non capisco... la risposta che hai dato ad Henry ("si deve
essere sia cointestatari del mutuo e dell'immobile anche per quota in
comunione, per poterlo detrarre") contrasta con questa.
Preciso che nel mio caso (immobile cointestato ma mutuo contratto da un solo
coniuge) nessuno dei due coniugi è a carico dell'altro.
Confermi che detrae tutto il coniuge che ha stipulato singolarmente il
mutuo, con il limite dei 4000 euro?
Grazie per la disponibilità.
--
carloazeglio
praticante CdL
ponziopilato
2011-02-07 17:50:50 UTC
Post by carloazeglio
"ponziopilato" ha scritto
Post by ponziopilato
il solo coniuge su max 4000 euro annui
Scusa Ponzio, non capisco... la risposta che hai dato ad Henry ("si deve
essere sia cointestatari del mutuo e dell'immobile anche per quota in
comunione, per poterlo detrarre") contrasta con questa.
Preciso che nel mio caso (immobile cointestato ma mutuo contratto da un
solo coniuge) nessuno dei due coniugi è a carico dell'altro.
Confermi che detrae tutto il coniuge che ha stipulato singolarmente il
mutuo, con il limite dei 4000 euro?
Grazie per la disponibilità.
si, in quanto lo paga tutto lui
ciao
carloazeglio
2011-02-07 18:10:18 UTC
"ponziopilato" ha scritto
Post by ponziopilato
si, in quanto lo paga tutto lui
ciao
Ok, grazie Ponzio!
Ciao, buona serata.
--
carloazeglio
umberto
2011-02-07 22:03:43 UTC
Post by ponziopilato
Post by umberto
A me capita l'opposto, l'immobile è mio, il mutuo è cointestato al
50%.(serviva alla banca, come garanzia).
A me mi detraggono il 50%degli interessi passivi,per recuperare
l'altro 50% devo intestargli metà dell'immobile.....questo scherzetto
mi costa un pò di euro,però in cinque anni li recupero....visto che è
un mutuo ventennale.
è giusto se, come presumo, l'immobile non è manco in comunione dei beni
Si è giusto non siamo in comunione dei beni. Al momento dell'atto lei
era propietaria al 100% della vecchia prima casa, la quale fù venduta un
anno dopo......
umberto
2011-02-07 22:05:48 UTC
Post by Henry
Post by umberto
Post by carloazeglio
Ho un dubbio: in caso di immobile (abitazione principale) cointestato tra
due coniugi *ma* contratto di mutuo stipulato da un solo coniuge, chi detrae
gli interessi passivi? E con quale limite?
Grazie, ciao.
--
carloazeglio
praticante CdL
A me capita l'opposto, l'immobile è mio, il mutuo è cointestato al
50%.(serviva alla banca, come garanzia).
A me mi detraggono il 50%degli interessi passivi,per recuperare l'altro
50% devo intestargli metà dell'immobile.....questo scherzetto mi costa
un pò di euro,però in cinque anni li recupero....visto che è un mutuo
ventennale.
Non vedo la necessità dwel mutuo cointestato. L'immobile è la garanzia
principale, il fatto che il mututo sia cointestato poteva essere
aggirato con una garanzia personale del coniuge non proprietario
il mutuo era cointestato in
quanto è stato presentato alla banca, un reddito familiare, essendo una
cifra molto alta.
umberto
2011-02-07 22:14:01 UTC
Post by ponziopilato
Post by carloazeglio
"ponziopilato" ha scritto
Post by ponziopilato
il solo coniuge su max 4000 euro annui
Scusa Ponzio, non capisco... la risposta che hai dato ad Henry ("si
deve essere sia cointestatari del mutuo e dell'immobile anche per
quota in comunione, per poterlo detrarre") contrasta con questa.
Preciso che nel mio caso (immobile cointestato ma mutuo contratto da
un solo coniuge) nessuno dei due coniugi è a carico dell'altro.
Confermi che detrae tutto il coniuge che ha stipulato singolarmente il
mutuo, con il limite dei 4000 euro?
Grazie per la disponibilità.
si, in quanto lo paga tutto lui
ciao
Fisicamente il mutuo lo pago tutto io, in quanto è stato fatto su un
immobile prima casa,le tasse le ho pagate tutte io, non capisco perchè
il CAF mi detrae solo il 50%, mia moglie è stato intestato il mutuo,
solo per la loro garanzia,premetto che siamo in separazione dei beni.
ponziopilato
2011-02-08 08:22:38 UTC
Post by umberto
Fisicamente il mutuo lo pago tutto io, in quanto è stato fatto su un
immobile prima casa,le tasse le ho pagate tutte io, non capisco perchè il
CAF mi detrae solo il 50%, mia moglie è stato intestato il mutuo, solo per
la loro garanzia,premetto che siamo in separazione dei beni.
perchè sei cointestato sul mutuo e proprietario unico dell'immobile..
tua moglie non essendo proprietaria non detrae nulla pur essendo cointestata
sul mutuo, e tu detrai solo il 50% degli interessi in quanto cointestato sul
mutuo.
in pratica sarebbe stato meglio se ti fossi intestato solo tu.
umberto
2011-02-08 08:33:26 UTC
Post by ponziopilato
Post by umberto
Fisicamente il mutuo lo pago tutto io, in quanto è stato fatto su un
immobile prima casa,le tasse le ho pagate tutte io, non capisco perchè
il CAF mi detrae solo il 50%, mia moglie è stato intestato il mutuo,
solo per la loro garanzia,premetto che siamo in separazione dei beni.
perchè sei cointestato sul mutuo e proprietario unico dell'immobile..
tua moglie non essendo proprietaria non detrae nulla pur essendo
cointestata sul mutuo, e tu detrai solo il 50% degli interessi in quanto
cointestato sul mutuo.
in pratica sarebbe stato meglio se ti fossi intestato solo tu.
Non è stato possibile,per il riaccquisto della prima casa (B )doveva
essere cointestata.Essendo la prima casa (A)non si era riuscita a
venderla per lei diventava una seconda casa.
Henry
2011-02-08 08:40:59 UTC
Post by umberto
Post by Henry
Post by umberto
Post by carloazeglio
Ho un dubbio: in caso di immobile (abitazione principale) cointestato tra
due coniugi *ma* contratto di mutuo stipulato da un solo coniuge, chi detrae
gli interessi passivi? E con quale limite?
Grazie, ciao.
--
carloazeglio
praticante CdL
A me capita l'opposto, l'immobile è mio, il mutuo è cointestato al
50%.(serviva alla banca, come garanzia).
A me mi detraggono il 50%degli interessi passivi,per recuperare l'altro
50% devo intestargli metà dell'immobile.....questo scherzetto mi costa
un pò di euro,però in cinque anni li recupero....visto che è un mutuo
ventennale.
Non vedo la necessità dwel mutuo cointestato. L'immobile è la garanzia
principale, il fatto che il mututo sia cointestato poteva essere
aggirato con una garanzia personale del coniuge non proprietario
il mutuo era cointestato in
quanto è stato presentato alla banca, un reddito familiare, essendo una
cifra molto alta.
Ribadisco che poteva tranquillamente essere seguita una procedura
diversa, eventualmente da una banca più disponibile
ponziopilato
2011-02-08 09:11:29 UTC
Post by umberto
Non è stato possibile,per il riaccquisto della prima casa (B )doveva
essere cointestata.Essendo la prima casa (A)non si era riuscita a venderla
per lei diventava una seconda casa.
amen, detrai solo il 50%
umberto
2011-02-08 10:11:35 UTC
Post by ponziopilato
Non è stato possibile,per il riaccquisto della prima casa (B )doveva
essere cointestata.Essendo la prima casa (A)non si era riuscita a
venderla per lei diventava una seconda casa.
amen, detrai solo il 50%
Grazie........farò come ho descritto nel mio post.....